Ralph Lauren crolla nonostante la trimestrale

(Teleborsa) – In forte ribasso Ralph Lauren, che mostra un -8,82%.

Il gruppo d’abbigliamento ha raggiunto 1,5 miliardi di dollari di fatturato, nel secondo trimestre, in aumento del 26% rispetto allo stesso periodo del 2020, superando anche le aspettative degli analisti che erano per 1,46 miliardi di dollari. L’utile netto della fashion house è stato di 193,3 milioni e si confronta con il precedente rosso di 39,1 milioni.

Ralph Lauren ha, inoltre, rivisto al rialzo la stima di crescita dei ricavi per l’esercizio in corso al 34-36% contro il +25-30% della precedente guidance.L’andamento della maison statunitense nella settimana, rispetto all’S&P-500, rileva una minore forza relativa del titolo, che potrebbe diventare preda dei venditori pronti ad approfittare di potenziali debolezze.

Il quadro tecnico di breve periodo di Ralph Lauren mostra un’accelerazione al rialzo della curva con target individuato a 124,9 USD. Rischio di discesa fino a 115 che non pregiudicherà la buona salute del trend corrente ma che rappresenta una correzione temporanea. Le attese sono per un’estensione della trendline rialzista verso quota 134,9.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Ralph Lauren crolla nonostante la trimestrale