Rally dei mercati europei: c’è ottimismo sulla ripresa

(Teleborsa) – Acquisti diffusi sui listini azionari europei, con il FTSE MIB che mette a segno la stessa performance positiva del Vecchio Continente. Gli investitori hanno fiducia in un rimbalzo economico globale, con la Germania che potrebbe allentare alcune restrizioni, mentre c’è attesa per le nuove misure di bilancio del Regno Unito.

L’Euro / Dollaro USA è sostanzialmente stabile e si ferma su 1,21. Seduta in frazionale ribasso per l’oro, che lascia, per ora, sul parterre lo 0,58%. Deciso rialzo del petrolio (Light Sweet Crude Oil) (+1,42%), che raggiunge 60,6 dollari per barile.

Lo Spread fa un piccolo passo verso il basso, con un calo dell’1,03% a quota +102 punti base, mentre il rendimento del BTP a 10 anni si attesta allo 0,69%.

Tra i mercati del Vecchio Continente tonica Francoforte che evidenzia un bel vantaggio dello 0,91%, in luce Londra, con un ampio progresso dell’1,14%, e andamento positivo per Parigi, che avanza di un discreto +0,86%.

A Piazza Affari, il FTSE MIB continua la giornata con un aumento dello 0,92%, a 23.297 punti; sulla stessa linea, performance positiva per il FTSE Italia All-Share, che continua la giornata in aumento dello 0,85% rispetto alla chiusura precedente.

In moderato rialzo il FTSE Italia Mid Cap (+0,46%); sulla stessa linea, leggermente positivo il FTSE Italia Star (+0,2%).

Bancario (+1,84%), automotive (+1,82%) e media (+1,42%) in buona luce sul listino milanese.

Tra i più negativi della lista del listino azionario italiano, troviamo i comparti alimentare (-0,55%) e sanitario (-0,44%).

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, exploit di Stellantis, che mostra un rialzo del 2,65%.

Su di giri Banco BPM (+2,49%).

Acquisti a piene mani su Intesa Sanpaolo, che vanta un incremento del 2,16%.

Effervescente CNH Industrial, con un progresso del 2,10%.

Le peggiori performance, invece, si registrano su Amplifon, che ottiene -1,23%.

Spicca la prestazione negativa di Nexi, che scende dell’1,07%.

Piccola perdita per Inwit, che scambia con un -0,81%.

Tentenna Campari, che cede lo 0,67%.

Tra i migliori titoli del FTSE MidCap, Biesse (+4,19%), Piaggio (+3,85%), Datalogic (+2,82%) e Mediaset (+2,49%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su De’ Longhi, che continua la seduta con -1,07%.

Maire Tecnimont scende dell’1,00%.

Sostanzialmente debole Garofalo Health Care, che registra una flessione dello 0,79%.

Si muove sotto la parità Italmobiliare, evidenziando un decremento dello 0,73%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Rally dei mercati europei: c’è ottimismo sulla ripresa