Rai Way alza il velo sul Piano Industriale

Crescita media annuale degli utili del 10,9%, focalizzazione sul core business e su iniziative di efficienza operativa con conseguente espansione dei margini e della capacità di generazione di cassa.

Sono solo alcuni degli obiettivi delineati dal Consiglio di Amministrazione di Rai Way nell’ambito del Piano Industriale 2015-2019 presentato oggi.

Nel dettaglio, la controllata della TV di Stato, sbarcata in Borsa poco meno di un anno fa, stima di raggiungere al 2019 un utile netto di 57 milioni di euro, un Ebitda di 123 milioni di euro (con un tasso di crescita medio nel periodo, o CAGR, del 3,6%) e ricavi pari a 230 milioni di euro (CAGR del 2,1%).

Gli investimenti subiranno una progressiva riduzione “grazie alle azioni di ottimizzazione sulla componente attiva dell’infrastruttura”, si legge in una nota, mentre la generazione di cassa dovrebbe salire, mediamente, del 4,8% annuo a 75 milioni di euro.

Rai Way precisa inoltre che il Piano è basato sull’ipotesi di una politica dei dividendi stabile nel periodo di riferimento,
con un pay-out ratio pari al 100% dell’Utile netto generato.

Rai Way alza il velo sul Piano Industriale