Raggiunto accordo BASF-DIC per acquisizione settore Pigmenti

(Teleborsa) – Il colosso chimico tedesco BASF e la società chimica giapponese DIC hanno raggiunto un accordo per l’acquisizione del business Pigmenti BASF, a livello globale. Il prezzo di acquisto ha un valore di 1,15 miliardi di euro. Sarà corrisposto in contanti e in assenza di debiti finanziari.

L’operazione si perfezionerà nel quarto trimestre del 2020 e la cessione delle attività sarà sottoposta all’approvazione delle autorità antitrust. Lo rende noto un comunicato. “Abbiamo raggiunto l’obiettivo che ci stava a cuore, ovvero individuare un gruppo industriale che considerasse il settore pigmenti un business strategico” ha commentato Markus Kamieth, membro del Board of Executive Directors of BASF SE e Responsabile del segmento Industrial Solutions. “La giapponese DIC persegue piani di crescita ambiziosi e ha già annunciato un ulteriore sviluppo, per i prossimi anni. Siamo certi che, in questo ambiente, il business dei pigmenti potrà esprimere al meglio il proprio potenziale”.

DIC è una società giapponese quotata alla Borsa di Tokyo. Fondata nel 1908, ha sede a Tokyo, è presente in oltre 60 paesi e, nel 2018, ha registrato ricavi pari a 800 miliardi di yen, che corrispondono a 6,8 miliardi di euro. Con lo slogan “Color & Comfort”, DIC è attiva in tre segmenti: Packaging & Graphics, Functional Products e Color & Display.

Quest’ultimo include il portfolio pigmenti. “Noi – ha commentato Kaoru Ino, Presidente e Amministratore Delegato di DIC – abbiamo già delineato un chiaro percorso di crescita per il nostro Gruppo. Perseguiamo l’obiettivo di aumentare le nostre vendite fino a 1 trilione di yen, circa 8 miliardi di euro, entro il 2025. In questo contesto, il portafoglio Pigmenti BASF rappresenta un importante strumento strategico, per raggiungere i nostri obiettivi in modo più rapido. Tutto ciò ci consentirà di accrescere il nostro posizionamento come uno dei principali fornitori di pigmenti a livello globale e di offrire ai nostri clienti soluzioni ancora più versatili”.

Per Alexander Haunschild, Senior Vice President e Managing Director di “BASF Colors & Effects, azienda del segmento pigmenti controllata da BASF – l’accordo è un’occasione per continuare il percorso di crescita iniziato nel 2016. “Riteniamo – ha infatti dichiarato – che DIC sia una realtà intenzionata ad investire, impegnata ad innovare e, quindi, orientata al successo a lungo termine.” Myron Petruch, Executive Officer di DIC e CEO di “Sun Chemical”, azienda del gruppo DIC attiva nel mercato dei pigmenti, ha aggiunto: “Come partner commerciali di lunga data di BASF, abbiamo già avuto modo di apprezzare l’esperienza e l’impegno dei collaboratori del Gruppo che operano nel settore dei pigmenti. Unendo le nostre attività, DIC/Sun conferma l’ambizione di voler essere uno dei fornitori di pigmenti più innovativi a livello globale.” Nel 2018, il business dei pigmenti BASF – che oggi conta circa 2.600 collaboratori a livello globale – ha generato vendite per circa 1 miliardo di euro.

(Foto: © Piotr Trojanowski/123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Raggiunto accordo BASF-DIC per acquisizione settore Pigmenti