Quota 100, Upb: “Platea potenziale 437mila lavoratori, penalizzazioni dal 5 al 30%”

(Teleborsa) – Insieme al Reddito di Cittadinanza, è sicuramente l’altra misura bandiera del governo gialloverde che tanto sta facendo discutere in questi mesi. La Quota 100 potrebbe costare sino a 13 miliardi di euro l’anno e interessare potenzialmente sino a 437mila lavoratori attivi. Questo lo scenario ipotizzato dall’Ufficio Parlamentare di Bilancio in un documento diffuso nel corso dell’audizione presso le Commissioni Bilancio di Camera e Senato in merito al disegno di legge di bilancio per il 2019.

LA SIMULAZIONE DELL’UPB – Se la quota 100 equivalesse alla somma di un’età di almeno 62 anni e un’anzianità contributiva di almeno 38 anni, la misura potrebbe potenzialmente riguardare nel 2019 fino a 437.000 contribuenti attivi

E aggiunge: “Qualora l’intera platea utilizzasse il canale di uscita appena soddisfatti i requisiti potrebbe comportare un aumento della spesa pensionistica lorda stimabile in quasi 13 miliardi nel 2019 e sostanzialmente stabile negli anni successivi”.

Una stima, si precisa, “non direttamente confrontabile con le risorse stanziate nel Fondo per la revisione del sistema pensionistico per vari fattori: dal tasso di sostituzione dei potenziali pensionati con nuovi lavoratori attivi a valutazioni di carattere soggettivo (condizione di salute o penosità del lavoro) o oggettivo (tasso di sostituzione tra reddito e pensione, divieto di cumulo tra pensione e altri redditi, altre forme di penalizzazione)”.

Sempre secondo le stime dell’Upb, il taglio all’importo può variare da un minimo del 5,06% in caso di pensionamento con un solo anno di anticipo rispetto alla Legge Fornero, fino a un massimo del 34,17% nel caso di anticipo di 6 anni. Una sforbiciata che dipende inevitabilmente dalla minor quota di contributi versata che concorre alla formazione dell’assegno: in pratica, la riduzione è maggiore più sono gli anni di anticipo alla pensione.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Quota 100, Upb: “Platea potenziale 437mila lavoratori, penalizza...