Quirinale, Ministri del governo Conte giurano nelle mani di Mattarella

(Teleborsa) – I Ministri del Governo Conte hanno giurato oggi al Quirinale nelle mani di Sergio Mattarella nel corso della consueta cerimonia di investitura presso la Sala delle Feste. La lista dei ministri era stata annunciata ieri sera dal Premier Giuseppe Conte, dopo l’atto di formale accettazione dell’incarico assegnatogli da Capo dello Stato Sergio Mattarella. 

E con questo atto c’è il via ufficiale al nuovo governo M5S-Lega, che dovrà ora presentarsi alle Camere per la fiducia, con tempi tecnici minimi, ma anche con una certa celerità, essendo già trascorsi quasi tre mesi dalle elezioni. Poi, sarà la vota delle commissioni parlamentari, della nomina dei rispettivi presidenti, dei capi dei gabinetti e segreterie ecc. 

Dopo la cerimonia del giuramento, il prossimo scoglio sarà ottenere la fiducia delle Camere, con una maggioranza che appare risicata ed il rischio sempre presente di falchi tiratori. Per la fiducia non si potrà probabilmente contare sulla Meloni, che ha già ventilato la possibilità di astensione. E all’opposizione restano saldi Forza italia e PD. 

Il voto di fiducia però non sembra preoccupare il Premier Conte, che ieri sera ha smentito chi parla di un governo debole, affermando “grande forza, grande entusiasmo e determinazione: vogliamo lavorare nell’interesse del paese e degli italiani. Cercheremo di fare il nostro massimo”. 
 
Insomma, gli impegni istituzionali sono molti, ma vanno liquidati in fretta prima di mettersi al lavoro, anche se c’è già qualcuno che si anticipa sulla tabella di marcia.

Ieri sera, mentre era ancora nell’aria l’eco di Conte che leggeva la lista dei Ministri, il nuovo titolare degli Interni Matteo Salvini, partecipando ad un comizio, ventilava la possibilità di “dare una sforbiciata” ai 5 miliardi necessari per l’accoglienza dei migranti

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Quirinale, Ministri del governo Conte giurano nelle mani di Mattarella