Questo Natale l’albero costerà meno. Boom di alberi con materiali “riciclati”

(Teleborsa) – Domani è l’8 dicembre e, come vuole la tradizione, molte famiglie si dedicheranno alla preparazione dell’albero di Natale e all’allestimento degli addobbi (palline decorate, albero, luci, puntale ecc.). Il costo però quest’anno è sceso leggermente rispetto al Natale 2015.

Secondo l’Osservatorio Federconsumatori, che come ogni ha calcolato quanto costa decorare il tradizionale abete natalizio, l’albero costerà alle famiglie italiane 233,33 euro, il 2% in meno rispetto al 2015.

Molti non effettueranno tale spesa, in quanto utilizzeranno decorazioni e addobbi degli anni precedenti, magari arricchendoli con qualche pezzo nuovo. Molti, invece, opteranno per l’albero fai da te, con addobbi realizzati con materiali riciclati, con lana cotta e tulle e con materiali “poveri” (corteccia, lana, cartoncino…). Questa scelta, sempre più in voga, porterà ad un risparmio che può arrivare fino al 44% rispetto ai tradizionali addobbi natalizi.

Sono sempre meno, infine, le famiglie che optano per l’abete vero. Se proprio non si vuole rinunciare all’albero vero si può sempre adottare. Questa pratica consente di avere nel proprio salotto un vero e proprio abete natalizio, senza dover poi provvedere a ricollocare l’albero dopo le feste. Infatti, alcune aziende si impegnano a piantare gli abeti, riconsegnati dai consumatori dopo il periodo natalizio, preservando l’ambiente ed il patrimonio paesaggistico.

Questo Natale l’albero costerà meno. Boom di alberi con materia...