PwC, nel 2020 cala raccolta Ipo a 20,3miliardi ma crescono volumi con 135 quotazioni

(Teleborsa) – Cala nel 2020 la raccolta delle Ipo europee a 20,3 miliardi di euro (-8% sul 2019), ma si registra un balzo dei volumi con 135 quotazioni (+27%). È quanto emerge dall’analisi “Ipo Watch Europe 2020” di PwC.

Nel dettaglio le top 5 Ipo in Europa hanno raccolto 8,9 miliardi, pari a circa il 44% del totale. In testa la quotazione ad Amsterdam del colosso del caffè JDE Peet’s (2,6 miliardi), seguita da Allegro.eu (2,3 miliardi), THG Holdings (2,04 miliardi), Nordnet AB (1,02 miliardi) e Conduit Holdings (909 milioni).

In termini di valori, – si legge nel Rapporto – il settore finanziario resta al primo posto, con 5 miliardi raccolti (25% del totale), seguito dal comparto industriale, con 3,7 miliardi (19%) e da quello dei Consumer Goods che con 3,8 miliardi raccolti (18%) registra la crescita annuale più significativa (+3,1 mld sul 2019), principalmente grazie all’Ipo di JDE Peet’s. La Borsa di Londra rimane la prima tra le piazze europee con un totale di 30 quotazioni e 6,7 miliardi raccolti dal mercato, seguita dalla Borsa di Oslo con 40 quotazioni e 2,9 miliardi e da Euronext Amsterdam con un totale di 2 quotazioni per 2,7 miliardi raccolti.

“Le conseguenze economiche della pandemia hanno inesorabilmente spento gli entusiasmi di molte società che a inizio 2020 avevano già avviato le macchine per la quotazione – ha commentato Alessandro Loizzo, Director del CM&AAS (Capital Markets & Accounting Advisory Structuring) di PwC Italia –. Il Mercato MTA ha registrato nell’anno un’unica operazione (GVS), mentre l’Aim ha retto meglio chiudendo con 22 nuove ammissione, comunque in netto calo rispetto alle 35 del 2019. Ci attendiamo che le incertezze economiche generate dalla pandemia, unite a quelle della situazione politica italiana, siano destinate a influenzare l’andamento del mercato dei capitali almeno per la prima meta’ del 2021. Da segnalare, come nota positiva, la proroga dei benefici fiscali sotto forma di credito d’imposta, contenuta nella Finanziaria 2021, sui costi di Ipo sostenuti dalle pmi”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

PwC, nel 2020 cala raccolta Ipo a 20,3miliardi ma crescono volumi con ...