Publicis prevede di recuperare totalmente i livelli pre-pandemia nel 2021

(Teleborsa) – Publicis, colosso francese che si occupa di pubblicità, comunicazione e marketing, ha registrato vendite sottostanti in aumento del 17,1% a 2,54 miliardi di euro nel secondo trimestre dell’anno, battendo la stima degli analisti per un +12,9% e crescendo anche del 2% rispetto allo stesso periodo del 2019. Nel primo semestre, c’è stata una crescita organica del +9,7% e un margine operativo al 16,5%, il più alto di sempre del gruppo per un primo semestre. Il free cash flow è aumentato del 22%, a 605 milioni di euro.

“Per la restante parte dell’anno, la nostra capacità di catturare una parte sproporzionata degli investimenti dei nostri clienti in dati e tecnologia significa che siamo in grado di aggiornare la nostra guidance per il 2021 – ha commentato Arthur Sadoun, Chairman e CEO – Ora prevediamo di recuperare totalmente i livelli pre-pandemia, un anno in anticipo rispetto alle nostre aspettative iniziali, con una crescita organica dell’intero anno al 7% e un pieno recupero nel secondo semestre”.

(Foto: Pavel Kapysh / 123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Publicis prevede di recuperare totalmente i livelli pre-pandemia nel 2...