Pubblicità, Nielsen: raccolta crolla anche ad aprile

(Teleborsa) – Si fanno sentire anche ad aprile gli effetti negativi del lockdown sul mercato degli investimenti pubblicitari in Italia.

Il quarto mese dell’anno, infatti, si chiude con una pesante contrazione del -44,2%, che porta la raccolta nel primo quadrimestre a -18,5%.

Se si esclude dalla raccolta web la stima Nielsen sul search, social, classified (annunci sponsorizzati) e dei cosiddetti “Over The Top” (Ott), l’andamento nel periodo gennaio-aprile si attesta a -22,5%. La contrazione, sia per il singolo mese che per il periodo cumulato gennaio – aprile, riguarda tutti i mezzi e generalmente tutti i settori.

La tv è calata ad aprile del 45,5%, chiudendo il quadrimestre a -19,2%. Quotidiani e periodici nel singolo mese perdono rispettivamente il 40,3% e il 56,5% (-24,1% e -33,3% l’andamento nei primi quattro mesi). Radio in calo del 77,8% ad aprile e del 28,5% nel quadrimestre. Lo stesso Internet: -31,9%, con la perdita del quadrimestre a -10,2% (-12,5% se si considera il solo perimetro Fcp-Assointernet). Ne risente anche l’out of home: il transit perde l’88,4% ad aprile (-47,7% nei quattro mesi), le direct mail il 71,9% nel singolo mese (-36,8% gennaio-aprile).

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Pubblicità, Nielsen: raccolta crolla anche ad aprile