Pubblicità, investimenti in calo a ottobre ma l’outlook resta positivo

(Teleborsa) – Nei primi dieci mesi dell’anno, il mercato degli investimenti pubblicitari in Italia fa registrare una crescita del 2%, rispetto allo stesso periodo del 2015. Lo rileva l’ultimo rapporto mensile Nielsen, spiegando che nel solo mese di ottobre la raccolta è scesa dell’1,7%.

“Sicuramente l’incertezza generale nel Paese e di una Europa in attesa di tornate elettorali rilevanti ha giocato e gioca un ruolo importante. L’anno scorso avevamo avuto un novembre piatto e un dicembre interessante: confrontandoci con questi andamenti, l’anno non dovrebbe discostarsi da quel 3% che avevamo previsto e che si sta rivelando”, ha spiegato Alberto Dal Sasso, Tam e Ais Managing Director di Nielsen. 

Relativamente ai singoli mezzi di diffusione, la TV balza del 3,1% mentre quotidiani e periodici e, più in generale la stampa, registrano un calo rispettivamente del 15% e del 4,1%. La radio riduce l’incremento della raccolta allo 0,2%. Il web registra un decremento del 2,8%.

Pubblicità, investimenti in calo a ottobre ma l’outlook resta...