Pubblicità in ripresa. Nielsen: “Ben posizionati per chiudere anno a +3%”

(Teleborsa) – Consolida la ripresa il settore della pubblicità in Italia, dopo un autunno modesto. 

Secondo l’ultimo rapporto della Nielsen, il mercato degli investimenti pubblicitari è cresciuto dell’1,7% nei primi 11 mesi dell’anno. Solo nel mese di novembre la raccolta pubblicitaria è rimasta pressoché stabile (+0,1%).

La ricerca però esclude solitamente web e social, che se venissero aggiunti farebbero crescere il mercato del 2,4% a novembre e del 3,7% negli 11 mesi.

Va forte la TV con un +5,5% negli 11 mesi, anche se novembre chiude con un -1,2%. Non si arresta la crisi di periodici e quotidiani, che chiudono novembre con un “meno zero virgola”, segnando una discesa rispettivamente del 3,4% e del 6,5% nel periodo da inizio anno. Novembre boom per la radio con un +10,1%, che bilancia il periodo degli 11 mesi (+1,2%). Internet in crescita solo grazie a search e social: con il perimetro attualmente monitorato, il web registra un decremento del 2,5% nel periodo cumulato e una crescita dell’1% nel singolo mese di novembre; allargando il perimetro all’intero universo del web advertising, la raccolta negli 11 mesi chiude a +8,2%. 

“L’autunno si è mantenuto in terreno positivo, nonostante l’incertezza pre-referendaria del mese di novembre”, commenta Alberto Dal Sasso, responsabile e portavoce della Nielsen, prevedendo una “chiusura dell’anno in positivo, attorno a quel +3% da più parti previsto e auspicato”.

“Se anche il mese di dicembre chiudesse in positivo, come atteso, il mercato realizzerebbe il terzo semestre consecutivo di crescita”, conclude.

Pubblicità in ripresa. Nielsen: “Ben posizionati per chiudere a...