Pubblicità in crescita a settembre, è boom per la radio

(Teleborsa) – Torna a crescere il settore pubblicitario italiano, a settembre, che consolida il terreno positivo del mese di agosto.

E’ quanto emerge dall’ultimo rapporto mensile della società di ricerca e consulenza Nielsen, secondo cui il solo mese di settembre registra una crescita del 3,6% (+2,1% senza search e social). Tuttavia, la raccolta nei primi nove mesi dell’anno rimane in calo dello 0,6%, rispetto allo stesso periodo del 2016 (-3,3% senza search e social).

“Come avevamo previsto – ha spiegato Alberto Dal Sasso di Nielsen – dopo la buona crescita di agosto, anche il mese di settembre si consolida in terreno positivo, portando il terzo trimestre in calo dell’1%, condizionato soprattutto da un mese di luglio che ha fatto registrare la peggior performance dell’anno (-8%). L’ultimo trimestre dovrebbe consolidare la ripresa e affermarsi come il migliore del 2017 in termini di crescita”.

Guardando ai singoli mezzi, la TV recupera terreno crescendo del 2,8% e chiudendo il periodo cumulato a -2,7%. Male, invece, la stampa con i quotidiani ed i magazine che perdono fra il 5% ed il 2,1%, rispettivamente, portando la raccolta nel periodo gennaio-settembre a -9,9% e -6,3%. Prosegue il buon trend della radio che chiude i primi nove mesi con una crescita del 4,2%,  trainata da un ottimo settembre (+11,7%).

Pubblicità in crescita a settembre, è boom per la radio
Pubblicità in crescita a settembre, è boom per la radio