Pubblicità, il web porta in pareggio gli investimenti

Nei primi otto mesi dell’anno, il mercato degli investimenti pubblicitari in Italia ha chiuso in sostanziale pareggio, considerando anche la porzione web stimata da Nielsen.

Dagli ultimi dati Nielsen emerge, invece, che sulla base del perimetro attualmente rilevato si è registrato per il periodo gennaio-agosto un calo del 2,3% su base annua, ma una crescita del 6% per il singolo mese di agosto.

“L’andamento del mercato pubblicitario mostra incoraggianti segni di resistenza, grazie anche alla buona performance degli investimenti ad agosto” ha dichiarato Alberto Dal Sasso, Advertising Information Service Business Director di Nielsen. 

Nel dettaglio dei singoli mezzi, la TV ha registrato una crescita del 10,8% per il singolo mese, portando il periodo cumulato gennaio/agosto a -2,7%. La raccolta per i quotidiani, ha segnato una crescita del 6,9% e hanno chiuso i primi otto mesi a -7,8%. Tornano in terreno negativo i periodici sia per il singolo mese (-6,7%) sia per il periodo cumulato (-3,6%). Continua invece il trend positivo della radio (+12,2% ad agosto). Internet, è tornato a crescere (+6,4%), riducendo a -2,1% il calo per il periodo gennaio-agosto.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Pubblicità, il web porta in pareggio gli investimenti