Prysmian utilizza microcavi Sirocco Extreme per sviluppo reti sostenibili

(Teleborsa) – Prysmian Group ha portato a termine il primo progetto che utilizza il nuovo cavo ottico Sirocco Extreme per il fornitore di servizi pubblici Stadtwerke Landau a.d. Isar. La prima installazione al mondo di un cavo in fibra ottica 180µm consentirà a un gran numero di abitazioni private e di aziende situate a Landau di beneficiare di reti d’accesso FTTx e 5G ad alte prestazioni. Sirocco Extreme è il primo cavo in fibra ottica da 180µm disponibile sul mercato.

La nuova gamma di prodotti vanta sia il diametro più piccolo attualmente disponibile, sia la più alta densità di fibre per microcavi. Rispetto alle soluzioni convenzionali, Sirocco Extreme consente installazioni più veloci, economiche e sostenibili, e la fibra ottica 180µm di Prysmian è completamente compatibile per la giunzione con ogni fibra standard. I cavi sono stati installati da NETTec GmbH.

Lo smart-working, la didattica a distanza e l’aumento delle attività di streaming online durante la pandemia di Covid-19 hanno portato ad un aumento significativo del traffico dati su Internet. L’incremento della digitalizzazione implica che i volumi di dati continueranno ad aumentare anche dopo la pandemia. Reti in fibra ottica sicure e performanti saranno in grado di ridurre il rischio di futuri colli di bottiglia nella trasmissione dei dati” – afferma Toni Bosch, VP Telecom Solutions di Prysmian Group –. “L’aspetto più critico per molte città e comunità nell’estensione delle loro reti ottiche è il costo. I condotti esistenti spesso non hanno molto spazio a disposizione per fibre aggiuntive, e le conseguenti opere civili comportano un aumento di costi e dissesti. Per affrontare questo problema, offriamo la gamma di prodotti Sirocco Extreme estremamente compatta e flessibile”.

Sirocco Extreme combina la tecnologia della fibra insensibile alla piegatura BendBrightXS con la tecnologia Pico-Tube. Il microcavo Sirocco Extreme utilizzato in Germania ha 288 fibre e un diametro esterno di 6,5 millimetri. La densità di 8,7 fibre per mm2 permette l’installazione del cavo in un microtubo dal diametro interno di 8 mm.

I cavi tradizionali in fibra ottica spesso non trovano più spazio nei condotti molto congestionati. Ciò rende necessaria l’installazione di nuovi condotti, dispendiosa sia in termini monetari che temporali” – spiega Bosch -. “Grazie alla fibra BendBrightXS 180µm di Prysmian e alla tecnologia Pico-Tube, Sirocco Extreme è fino al 40% più piccolo del precedente minicavo Sirocco. Il disegno salva-spazio consente l’integrazione efficiente del cavo in fibra all’interno di infrastrutture preesistenti. Inoltre, il soffiaggio del cavo è facile e veloce, ad una velocità pari a 130 m/min”. Ciò permette ai project manager di ridurre significativamente il costo complessivo dell’espansione della rete, ed evitando massivi lavori civili viene consumata meno materia prima, rendendo l’operazione più eco-compatibile.

I cavi Sirocco Extreme sono disponibili con numero di fibre da 96 a 522, ed un diametro esterno tra i 4.5 e i 7.5 millimetri. I prodotti rispondono agli standard internazionali per quanto riguarda le prestazioni ottiche e meccaniche. Inoltre, la tecnologia flessibile BendBrightXS offre ai produttori la possibilità di progettare soluzioni di cablaggio che non erano possibili in precedenza, ma tuttavia necessarie per l’adattamento alle condizioni in rapido cambiamento.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Prysmian utilizza microcavi Sirocco Extreme per sviluppo reti sostenib...