Prysmian sotto pressione, sconta nuova interruzione Western Link

(Teleborsa) – Si muove al ribasso il titolo Prysmian, che tratta in perdita del 2,05% sui valori precedenti, collocandosi in fondo al principale paniere FTSE MIB.

A pesare sulle azioni contribuisce la notizia dell’interruzione al viadotto Western Link, il collegamento sottomarino ad alta tensione tra Scozia e Inghilterra, che si è verificata venerdì scorso, 10 gennaio.

Attualmente sono in corso le indagini per verificare le cause del guasto.

Lo scenario tecnico visto ad una settimana del titolo rispetto all’indice FTSE MIB, evidenzia un rallentamento del trend del gruppo specializzato nella produzione di cavi rispetto al principale indice della Borsa di Milano, e ciò rende il titolo potenziale obiettivo di vendita da parte degli investitori.

Lo status tecnico di Prysmian è in rafforzamento nel breve periodo, con area di resistenza vista a 21,12 Euro, mentre il primo supporto è stimato a 20,82. Le implicazioni tecniche propendono per un ampliamento della performance in senso rialzista, con resistenza vista a quota 21,42.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Prysmian sotto pressione, sconta nuova interruzione Western Link