Prysmian sotto pressione, pesa la scure di Goldman Sachs

(Teleborsa) – Composto ribasso per Prysmian che, in flessione dell’1,63% sui valori precedenti, si muove in controtrend rispetto al resto del listino investito dagli acquisti.

A pesare sulle azioni della società contribuisce la decisione di Goldman Sachs di tagliare il giudizio sul titolo portando la raccomandazione a “neutral” dalla precedente “buy”. Il target price è stato ridotto a 17,5 euro dai 21 indicati in precedenza.

Lo scenario tecnico visto ad una settimana del titolo rispetto all’indice FTSE MIB, evidenzia un rallentamento del trend del gruppo specializzato nella produzione di cavi rispetto al principale indice della Borsa di Milano, e ciò rende il titolo potenziale obiettivo di vendita da parte degli investitori.

Il quadro di medio periodo di Prysmian ribadisce l’andamento negativo della curva. Nel breve periodo, invece, si intravede la possibilità di un timido spunto rialzista che incontra la prima area di resistenza a 16,76 Euro. Primo supporto individuato a 16,49. La presenza di eventuali spunti positivi propendono per un movimento verso l’alto con target 17,03.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Prysmian sotto pressione, pesa la scure di Goldman Sachs