Prysmian, redditività in crescita nei 9 mesi. Trend positivo nel Telecom, stabile negli Energy Products

(Teleborsa) – Prysmian archivia i primi 9 mesi con ricavi pari a 5,8 miliardi di euro mentre l’utile netto ammonta a 196 milioni con una crescita del 4,3% sullo stesso periodo dell’anno scorso a fronte di un Ebitda a 512 milioni (+5%). 

“I risultati dei primi nove mesi del 2017 evidenziano un miglioramento della redditività pur in un quadro di sostanziale stabilità dei ricavi, con segnali di recupero nel terzo trimestre – commenta l’Amministratore Delegato Valerio Battista -. In particolare, registriamo volumi e margini in significativa espansione nel Telecom, sulla spinta della crescente domanda di cavi ottici, e margini in miglioramento negli Energy Projects grazie all’insourcing progressivo dei servizi di installazione dei cavi sottomarini”.

Per l’intero esercizio 2017 – aggiunge l’AD – “confermiamo gli obiettivi di redditività comunicati al mercato, nonostante l’impatto negativo dei risultati della controllata Oman Cable Industries e dell’andamento sfavorevole dei cambi”.

L’Indebitamento Finanziario Netto risulta pari a 1,05 miliardi al 30 settembre 2017 in calo rispetto agli 1,07 miliardi al 30 settembre 2016, includendo anche 100 milioni di piano di buy back realizzato a partire da gennaio.

Prysmian, redditività in crescita nei 9 mesi. Trend positivo nel Telecom, stabile negli Energy Products
Prysmian, redditività in crescita nei 9 mesi. Trend positivo nel Tele...