Prysmian, Banca IMI alza il target price

(Teleborsa) – Avanza Prysmian, che guadagna bene, con una variazione dell’1,77% confermando la buona impostazione della prima parte della seduta grazie all’accelerazione nell’integrazione di General Cable in Sud America.

A fare da assist contribuisce anche la promozione giunta dagli analisti di Banca IMI. Gli esperti dell’ufficio studi hanno alzato il target price portandolo a 21 euro dai 18,5 precedenti. Confermato il giudizio “Add”.

A livello comparativo su base settimanale, il trend del gruppo specializzato nella produzione di cavi evidenzia un andamento più marcato rispetto alla trendline del FTSE MIB. Ciò dimostra la maggiore propensione all’acquisto da parte degli investitori verso Prysmian rispetto all’indice.

Segnali di rafforzamento per la tendenza di breve con resistenza più immediata vista a 18,89 Euro, con un livello di supporto a controllo della fase attuale stimato a 18,38. L’equilibrata forza rialzista dell’azienda che produce cavi è supportata dall’incrocio al rialzo della media mobile a 5 giorni sulla media mobile a 34 giorni. Per le implicazioni tecniche assunte dovremmo assistere ad una continuazione della fase rialzista verso quota 19,41.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Prysmian, Banca IMI alza il target price