Prometeia, economia rimane sulla strada della crescita

(Teleborsa) – La crescita globale rimane solida, diffusa tra le principali aree e settori, ma l’incertezza sulle prospettive future sta crescendo. L’annuncio da parte dell’Amministrazione americana dell’introduzione di dazi su acciaio e alluminio sta creando preoccupazioni di una possibile guerra commerciale.
I mercati temono anche che l’inflazione USA possa sorprendere al rialzo e portare ad un aumento dei tassi più rapido del previsto. In Europa, il governo tedesco è finalmente in via di formazione, mentre lo scenario politico italiano dopo le recenti elezioni è incerto. In questo contesto, il dibattito sulle riforme europee stenta a prendere seriamente avvio. E’ quanto si evince dal Rapporto di Previsione Prometeia di marzo, presentato oggi 28 marzo.

Per quanto riguarda il PIL italiano, il report stima una salita dell’1,4% per quest’anno e dell’ 1,3% per il 2019. “In Italia l’attività rimane robusta, pur in calo marginale rispetto al +1,5% del 2017, anche per l’attenuarsi delle condizioni esterne particolarmente favorevoli, tra cui l’andamento sostenuto del commercio internazionale e la politica monetaria europea molto espansiva”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Prometeia, economia rimane sulla strada della crescita