Prolungato divieto spostamento tra Regioni. Draghi alle 19 al Colle

(Teleborsa) – E’ durato poco meno di un’ora il Consiglio dei Ministri, ultimo atto del Governo Conte, che ha dato via libera alla proroga del blocco degli spostamenti tra Regioni – in scadenza il prossimo 15 febbraio – fino al 25 dello stesso mese.

Inizialmente, era circolata l’ipotesi di una proroga più lunga, fino al 5 marzo, allineando così la scadenza del decreto anti-Covid a quella del DPCM attualmente in vigore. Il Governo uscente ha invece optato per un provvedimento ponte più breve in attesa dell’insediamento della nuova squadra di ministri di Mario Draghi, che alle 19 di oggi salirà al Quirinale dove lo attende il Presidente della Repubblica Mattarella per sciogliere la riserva e, con ogni probabilità, comunicherà la lista, al momento ancora top secret.

Ancora “al buio” sul loro futuro, i tanti ministri del governo uscente che aspirano ad una riconferma nel nuovo esecutivo guidato dall’ex Presidente BCE. Secondo quanto filtrato, a margine del CdM alcuni si sarebbero confrontati: dominava la sensazione che nessuno avesse informazioni sul nascente governo, nè sui tempi nè sulla composizione della squadra che dovrebbe essere un mix di tecnici e politici.

Intanto, è ufficialmente calato il sipario sul Governo giallorosso con l’ultimo CdM presieduto da Giuseppe Conte che avrebbe salutato tutti “con grande affetto” e sarebbe stato, a sua volta, salutato con un lungo applauso finale.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Prolungato divieto spostamento tra Regioni. Draghi alle 19 al Colle