Progetto Az: FS prepara la cordata su Alitalia

(Teleborsa) – Entrano nel vivo delle trattative di FS per Alitalia, iniziate lo scorso dicembre, tant’è vero che nei prossimi giorni il management sarebbe impegnato sul fronte dei negoziati con la big statunitense Delta Airlines.

Secondo fonti vicine al dossier, dovrebbe partire nei prossimi giorni la terza missione ad Atlanta che vedrà la partecipazione di manager delle Ferrovie, banchieri di Mediobanca, manager di McKinsey e Oliver Wyman. Incontri volti a delineare concretamente i dettagli del piano industriale in vista della scadenza del 31 gennaio, anche se l’amministratore delegato di FS, Gianfranco Battisti, potrebbe chiedere una proroga di un mese. Dopo la presentazione dell’offerta definitiva, a partire da febbraio decorreranno i cinque mesi previsti per definire l’operazione.

L’obiettivo è rilanciare Alitalia tramite una Newco e un investimento stimato in 2 miliardi, ma i temi al centro dei colloqui sono diversi e rendono la stesura del progetto complessivo più complessa del previsto. La sfida per Fs è la creazione di un sistema integrato di trasporti basato sul binomio Frecciarossa-aereo mentre Delta Airlines punta al lungo raggio con un incremento delle tratte intercontinentali con il Nord America e, di conseguenza, della flotta, xon possibili incrementi di A330 e A350 e Boeing 777 e 787.

In questa partita Fs vede vantaggi per 100-150 milioni. Ma le incognite sono ancora diverse. Vi è la trattativa con i sindacati che chiedono che il rilancio salvaguardi i posti di lavoro e, nonostante sia rimasta sullo sfondo, non è esclusa una contromossa di Lufthansa, che comporterebbe per Alitalia altri problemi, a cominciare dalle due diverse alleanze internazionali a cui appartengono le due compagnie.

Progetto Az: FS prepara la cordata su Alitalia