Profondo rosso per Piazza Affari. Debutto strepitoso per Technogym

(Teleborsa) – Si conclude una giornata drammatica per Piazza Affari e per le principali borse europee, depresse  fin da avvio seduta  dal deludente dato sulla manifattura cinese.  Non è servito nemmeno il balzo della borsa di Sidney, dopo la mossa inaspettata della Banca Centrale per sostenere l’economia.

Oggi sono arrivate le previsioni economiche di primavera della Commissione UE che ha, rivisto al ribasso le stime per l’economia italiana.
L’Euro / Dollaro USA è sostanzialmente stabile e si ferma su 1,151. Lieve calo dell’oro, che scende a 1.286,6 dollari l’oncia. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) crolla del 2,95%, scendendo fino a 43,46 dollari per barile.

Sensibile peggioramento dello spread, che raggiunge quota 127 punti base, aumentando di 8 punti base rispetto al precedente, mentre il BTP con scadenza 10 anni riporta un rendimento dell’1,47%.

Tra gli indici di Eurolandia, sensibili perdite per Francoforte, in calo dell’1,94%, seduta negativa per Londra, che chiude gli scambi con una perdita dello 0,82%, e sotto pressione Parigi, che accusa un calo dell’1,59%.

A Milano, forte calo del FTSE MIB (-2,46%), che ha toccato 17.990 punti, continuando sulla scia ribassista rappresentata da tre cali consecutivi, in essere da venerdì scorso; sulla stessa linea, giornata da dimenticare per il FTSE Italia All-Share, che si ferma a 19.659 punti, ritracciando del 2,20%. 

Affondano tutte le Blue Chip di Milano. Le più forti vendite si manifestano sulle banche dopo lo stop di Borsa Italiana alla quotazione della Popolare Vicenza. Ora si teme che possa fallire anche il piano di IPO di Veneto Banca.

Unico titolo con il segno più tra i titoli italiani più capitalizzati, Moncler avanza dell’1,03%.

Le più forti vendite, invece, si sono abbattute sulle banche con Banca Mps, che ha terminato le contrattazioni a -7,57%.

In apnea Banco Popolare, che arretra del 7,17%.

Tonfo di Cnh Industrial, che mostra una caduta del 6%.

Lettera su Tenaris, che registra un importante calo del 5,16%.

Unico titolo a media capitalizzazione a Milano, Brunello Cucinelli ottiene un +0,98%. Le più forti vendite, invece, si sono abbattute su Banca Carige, che ha terminato le contrattazioni a -7,62%.

Sul listino completo debutto strepitoso per Technogym.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Profondo rosso per Piazza Affari. Debutto strepitoso per Technogym