Profondo rosso a Wall Street

(Teleborsa) – Forti ribassi si registrano a Wall Street attorno alla metà seduta nonostante i nuovi tentativi della Federal Reserve di intervenire con misure calmieranti di fronte alla pandemia da coronavirus.

Tra gli indici statunitensi, forte calo del Dow Jones (-8,56%), che ha toccato 21.201,11 punti; sulla stessa linea, si abbattono le vendite sullo S&P-500, che continua la giornata a 2.492,76 punti, in forte calo dell’8,05%. In forte calo il Nasdaq 100 (-7,92%), come l’S&P 100 (-7,4%).

In discesa a Wall Street tutti i comparti dell’S&P 500. Tra i peggiori della lista del paniere S&P 500, in maggior calo i comparti finanziario (-10,34%), energia (-9,76%) e beni di consumo secondari (-9,17%).

Unica tra le Blue Chip del Dow Jones a riportare un sensibile aumento è Walgreens Boots Alliance (+2,6%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Boeing, che ottiene -19,40%.

Pesante Home Depot, che segna una discesa di ben -15,61 punti percentuali.

Seduta drammatica per Travelers Company, che crolla del 15,46%.

Sensibili perdite per McDonald’s, in calo del 13,23%.

Tra i best performers del Nasdaq 100, Moderna (+30,14%), American Airlines (+4,47%), Viacom (+3,24%) e Gilead Sciences (+2,39%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Wynn Resorts, che continua la seduta con -19,05%.

In apnea Bed Bath & Beyond, che arretra del 17,49%.

Tonfo di Broadcom, che mostra una caduta del 17,44%.

Lettera su Western Digital, che registra un importante calo del 16,48%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Profondo rosso a Wall Street