Profit taking sulle banche, Unicredit in tensione alla vigilia del Cda

(Teleborsa) – Tornano le vendite sui titoli bancari, dopo la corsa della vigilia.

Resta sotto pressione Unicredit che cede oltre 3 punti percentuali, mentre resta alla finestra in attesa che l’headhunter Egon Zehnder, trovi il nuoco CEO di Piazza Cordusio. Per domani è previsto un Cda ordinario che potrebbe essere utile per fare il punto verso una svolta definitiva alla governance dopo il passo indietro dell’amministratore delegato, Federico Ghizzoni.

Scivola il Banco Popolare con un calo del 2,26% nel terzo giorno dell’aumento di capitale da 1 miliardo di euro, propedeutico alle nozze con Banca Popolare Milano che perde l’1,59%. Perdono oltre il 5% i diritti dell’aumento del Banco Popolare.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Profit taking sulle banche, Unicredit in tensione alla vigilia del&nbs...