Produzione giù a dicembre ma il 2015 è il primo anno positivo

(Teleborsa) – La produzione industriale italiana è scesa anche a dicembre, accelerando anzi il ritmo di caduta avviato a fine anno. 

Il 2015 però chiude in positivo con un aumento della produzione dell’1%. E’ la prima volta in 4 anni che la produzione annua sale in Italia e tale aumento è da attribuire perlopiù al settore dell’auto, che ha conosciuto un boom.

Secondo gli ultimi dati Istat, la produzione a dicembre è diminuita dello 0,7% rispetto al mese precedente, confermando il trend negativo accennato a novembre. Nel quarto trimestre la produzione è in calo dello 0,1% rispetto al trimestre precedente.

La variazione tendenziale, calcolata con gli opportuni aggiustamenti del calendario, evidenzia un calo dell’1% e sembra influenzata negativamente dagli effetti di una festività (il secondo martedì di dicembre) sui giorni effettivamente lavorati.

Tra i settori di attività economica, quelli che registrano la maggiore crescita tendenziale sono ancora la fabbricazione di mezzi di trasporto (+9,2%), ma anche quello della fabbricazione di coke e prodotti petroliferi raffinati (+4,6%). Le diminuzioni maggiori si rilevano nei settori della metallurgia e fabbricazione di prodotti in metallo, esclusi macchine e impianti, (-7,4%), dell’attività estrattiva (-5,5%) e della fabbricazione di macchinari e attrezzature (-4,3%).

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Produzione giù a dicembre ma il 2015 è il primo anno positivo