Prismi, ok del CdA a prestito obbligazionario da 7 milioni di euro

(Teleborsa) – Il Consiglio di Amministrazione di Prismi ha deliberato in data odierna (8 luglio 2019) l’emissione, anche in più tranches, di “Prismi 3,5% 2019 – 2020”, un prestito obbligazionario dal taglio minimo di 10 mila euro, di ammontare nominale complessivo massimo pari a 7 milioni e della durata di 17 mesi, i cui proventi saranno destinati principalmente al supporto del Piano Industriale e del piano di crescita per linee esterne.

Le obbligazioni, a decorrere dal 25 dicembre 2019, saranno rimborsate proquota mensilmente. Il prezzo di emissione sarà pari al 100% del valore nominale di ciascun titolo obbligazionario con un tasso fisso lordo pari al 3,5% annuale e pagamento mensile posticipato a partire dal 25 agosto 2019. Per quel che riguarda il collocamento invece, tali obbligazioni saranno offerte in sottoscrizione a investitori qualificati e il termine di sottoscrizione è fissato per il 30 novembre 2019.

Le obbligazioni saranno sottoscrivibili a far data dall’11 luglio fino al 24 luglio e saranno emesse in data 25 luglio. Scadenza prevista per il 25 dicembre 2020.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Prismi, ok del CdA a prestito obbligazionario da 7 milioni di euro