Primarie Pd senza sorprese: vincono passano Giachetti a Roma e Valente a Napoli

(Teleborsa) – Nessuna sorpresa dalle Primarie del Pd, che vedono passare il favorito Roberto Giachetti per il Comune di Roma e, sempre confermando le attese della vigilia, la candidata Valeria Valente a Napoli. L’ex sindaco Roberto Consolini ha invece conquistato la possibilità di correre per il Comune di Trieste. 

Tutto come da copione dunque per i gazebo situati nelle principali piazze italiane, che hanno confermato vincitori i candidati sostenuti dalla maggioranza al governo, che correvano contro i candidati Dem, sostenuti dalla minoranza del Pd. Matteo Renzi ha commentato con molta soddisfazione l’esito delle Primarie, dicendosi contento anche per l’aumento dell’affluenza a Napoli ed ignorando il calo della partecipazione a Roma.

A Roma, dove peraltro l’affluenza è crollata a circa la metà di quella registrata nelle primarie del 2013, forse per un effetto “disillusione” degli elettori dopo le vicende del Campidoglio, Roberto Giachetti ha conquistato il 64% delle preferenze, schiacciando l’avversario Roberto Morassut. Quest’ultimo ha riconosciuto l’indiscutibile responso popolare ed ha ribadito: “sosterrò da subito Roberto come candidato unitario del centrosinistra”. 

A Napoli, invece, l’affluenza è schizzata, vedendo vincere con uno scarto più contenuto Valeria Valente, con  il 46% delle preferenze, contro l’ex sindaco Antonio Bassolino, che ha preso il 40% del voti. 

Anche a Trieste nessun ribaltone: il sindaco uscente Roberto Consolini ha preso il 65% delle preferenze, confermando che non c’è stata alcuna competizione con l’avversario Francesco Russo, che si è anche candidato all’ultimo momento. Stessa musica a Benevento, dove Raffaele Del Vecchio vince con un 66% di preferenze.

Primarie Pd senza sorprese: vincono passano Giachetti a Roma e Valente...