Prima Industrie scivola dopo la bocciatura di Mediobanca

(Teleborsa) – Giornata negativa a Piazza affari per Prima Industrie, che tratta in perdita del 4,85% sui valori precedenti dopo la bocciatura di Mediobanca. Gli analisti della banca d’affari hanno tagliato la raccomandazione a neutral da outperform dopo la diffusione dei conti che hanno evidenziato nel 1° trimestre una crescita dell’utile e dei ricavi. 

Lo scenario tecnico visto ad una settimana del titolo rispetto all’indice FTSE Italia Star, evidenzia un rallentamento del trend di Prima Industrie rispetto all’indice dei titoli del segmento STAR, e ciò rende il titolo potenziale obiettivo di vendita da parte degli investitori.

Lo status tecnico di breve periodo di Prima Industrie mette in risalto un ampliamento della performance positiva della curva con prima area di resistenza individuata a quota 41,47 Euro. Rischio di eventuale correzione fino al target 39,47. Le attese sono per un aumento della trendline rialzista verso l’area di resistenza 43,47.

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Prima Industrie scivola dopo la bocciatura di Mediobanca