Prima Industrie, previsti ricavi in crescita a 500 milioni in piano 2021-2023

(Teleborsa) – Il consiglio di amministrazione di Prima Industrie, società quotata sul segmento STAR e attiva nel settore ad alta tecnologia dei sistemi laser e di lavorazione della lamiera, ha approvato oggi il Piano Industriale per il triennio 2021-2023. Il gruppo prevede un significativo recupero dei mercati di riferimento a partire da metà 2021, con una crescita forte del mercato cinese e dell’area Asia Pacifico.

Per quanto riguarda i settori in cui l’azienda opera, Aerospace e Automotive sono previsti ancora critici nel prossimo triennio, anche se in recupero rispetto al 2020 grazie all’impulso di Space Economy e di E-Mobility, sottolinea la società, che invece vede in forte recupero i settori legati ai macro-trend di Urbanizzazione, Infrastrutture, Connettività e Green Economy.

Tra i principali obiettivi del piano c’è un’importante crescita dei ricavi a oltre 500 milioni di euro, un miglioramento della marginalità con un EBITDA al 13% circa nel 2023 e una posizione finanziaria netta positiva a fine piano. Per raggiungere questi obiettivi saranno attuate anche “una semplificazione della struttura e una maggiore decentralizzazione delle attività”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Prima Industrie, previsti ricavi in crescita a 500 milioni in piano 20...