Prima Industrie, continua il recupero del fatturato. Utile di 1,6 milioni in 9 mesi 2021

(Teleborsa) – Prima Industrie, gruppo quotato su Euronext STAR Milan e attivo nel campo dei sistemi laser per applicazioni industriali e macchine per la lavorazione della lamiera, ha registrato un fatturato dei primi nove mesi 2021 pari a 281,4 milioni di euro, in aumento del 20,5% rispetto
al 2020 (+23% a cambi costanti). L’EBITDA è di 20,9 milioni di euro, pari al 7,4% sul fatturato (rispetto a 14,9 milioni di euro, pari al 6,4%), mentre il risultato netto si attesta a 1,6 milioni di euro (rispetto a -4,4 milioni di euro).

“L’andamento dei primi nove mesi dell’anno ha delineato un quadro molto positivo in tutte le aree ed i paesi di riferimento del gruppo – ha commenato il presidente Gianfranco Carbonato – Nonostante permangano a livello internazionale fattori di incertezza legati ad approvvigionamenti, trasporti e costi delle materie prime, l’elevato portafoglio ordini al 30 settembre 21 (incrementato a oltre 200 milioni di euro al 31 ottobre) ci consente di confermare le prospettive di ulteriore crescita di ricavi e marginalità nell’ultima parte dell’anno”.

Al 30 settembre 2021 l’Indebitamento Finanziario Netto del gruppo è pari a 102,2 milioni di euro, in miglioramento rispetto a 123,6 milioni di euro al 30 settembre 2020 ed in aumento rispetto a 96,3 milioni di euro al 31 dicembre 2020. Nel corso dei primi nove mesi del 2021 l’acquisizione ordini del gruppo (inclusiva dell’after-sale service) è stata pari a 345,3 milioni di euro in aumento del 56,7% rispetto ai 220,4 milioni di euro al 30 settembre 2020 e del 15,1% rispetto al 30 settembre 2019.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Prima Industrie, continua il recupero del fatturato. Utile di 1,6 mili...