Prima Industrie, Banca IMI consiglia “buy”

(Teleborsa) – Brilla Prima Industrie, che passa di mano con un aumento del 2,81%.

A dare linfa al titolo, contribuisce l’indicazione “buy” fornita dagli analisti di Banca IMI che hanno anche ritoccato all’insù il target price a 44,5 euro, prezzo che si confronta con i 40,25 delle attuali quotazioni. A inizio mese, Prima Industrie ha annunciato una crescita a doppia cifra dei risultati nel 2017. 

Su base settimanale, il trend del titolo è più solido rispetto a quello del FTSE Italia Star. Al momento, quindi, l’appeal degli investitori è rivolto con più decisione a Prima Industrie rispetto all’indice di riferimento.

Segnali di rafforzamento per la tendenza di breve con resistenza più immediata vista a 40,87 Euro, con un livello di supporto a controllo della fase attuale stimato a 39,57. L’equilibrata forza rialzista di Prima Industrie è supportata dall’incrocio al rialzo della media mobile a 5 giorni sulla media mobile a 34 giorni. Per le implicazioni tecniche assunte dovremmo assistere ad una continuazione della fase rialzista verso quota 42,17.

Prima Industrie, Banca IMI consiglia “buy”