Priceline.com scivola sull’outlook

(Teleborsa) – Affonda sul mercato la big dei viaggi online, che soffre con un calo del 9,42%, in scia alla pubblicazione dei risultati trimestrali, che hanno fornito una guidance sotto le attese.

Priceline.com ha chiuso il trimestre con un EPS escluse poste straordinarie di 10,54 dollari, superiore alla media delle stime che indicava un utile unitario di 9,66 dollari. Tuttavia, la compagnia prevede un range di utile compreso fra 11,60 e 12,50 dollari per il prossimo trimestre, inferiore ai 14,92 dollari stimati in media dagli analisti. 

Lo scenario su base settimanale di priceline.com rileva un allentamento della curva rispetto alla forza espressa dal Nasdaq 100. Tale ripiegamento potrebbe rendere il titolo oggetto di vendite da parte degli operatori.

Lo status tecnico di breve periodo della società attiva nel settore turistico on-line mette in risalto un ampliamento della performance positiva della curva con prima area di resistenza individuata a quota 1.257 dollari USA. Rischio di eventuale correzione fino al target 1.206,1. Le attese sono per un aumento della trendline rialzista verso l’area di resistenza 1.307,8.

Le indicazioni sono da considerarsi meri strumenti di informazione, e non intendono in alcun modo costituire consulenza finanziaria, sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Priceline.com scivola sull’outlook