Prevalgono le vendite per l’indice del settore alimentare italiano (-1,14%)

(Teleborsa) – Si è mosso in territorio negativo il comparto alimentare a Piazza Affari, che è peggiore dell’EURO STOXX Food & Beverage.

Il FTSE Italia Food & Beverage ha chiuso a quota 73.817,08 in calo dell’1,14%, rispetto alla chiusura precedente. Andamento laterale invece del settore Alimentare europeo che si ferma a quota 535,8, in prossimità della chiusura di ieri.

Nel listino principale, ribasso composto e controllato per Campari, che archivia la sessione in flessione dell’1,09% sui valori precedenti.

Tra le medie imprese quotate sul listino milanese, frazionale ribasso per Parmalat, che chiude gli scambi con una perdita dello 0,93%.

Tra le azioni del Ftse SmallCap, in forte ribasso la Doria, che chiude la seduta con un disastroso -3,66%.

A picco Bioera, che chiude gli scambi con un pessimo -2,83%.

Affonda sul mercato Massimo Zanetti Beverage, che alla chiusura soffre con un calo del 2,43%.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Prevalgono le vendite per l’indice del settore alimentare italia...