Prevalgono le vendite a New York

(Teleborsa) – Sessione debole per il listino USA, che scambia con un calo dello 0,22% sul Dow Jones; sulla stessa linea, l’S&P-500, che retrocede dello 0,29% a 2.792 punti. Leggermente negativo il Nasdaq 100 (-0,45%), come l’S&P 100 (-0,4%).

Andamento negativo negli States su tutti i comparti dell’S&P 500. Tra i peggiori della lista dell’S&P 500, informatica (-0,78%), finanziario (-0,59%) e telecomunicazioni (-0,44%).

In cima alla classifica dei colossi americani componenti il Dow Jones, Boeing (+1,41%), Caterpillar (+0,97%) e Home Depot (+0,61%). I più forti ribassi, invece, si verificano su Apple, che continua la seduta con -1,91% in attesa della presentazione di Apple TV. Calo deciso per Intel, che segna un -1,46%. Sotto pressione Dowdupont, con un forte ribasso dell’1,15%. Soffre JP Morgan, che evidenzia una perdita dell’1,11%.

Tra i protagonisti del Nasdaq 100, Lululemon Athletica (+2,71%), Monster Beverage (+2,35%), O’Reilly Automotive (+2,17%) e Ctrip.Com International Spon Each Rep (+2,07%). I più forti ribassi, invece, si verificano su Micron Technology, che continua la seduta con -3,32%. Lettera su Texas Instruments, che registra un importante calo del 2,93%. Affonda Xilinx, con un ribasso del 2,92%. Crolla Nvidia, con una flessione del 2,75%.

Prevalgono le vendite a New York