Prestiti: cresce l’importo medio richiesto nel 2020 dai millenials, cambiano le finalità

(Teleborsa) – L’importo medio delle domande di prestito dei millennials – nati tra il 1981 e il 1996 – nel 2020 è stato pari a 10.907 euro, il 7% in più rispetto al 2019. È si apprende dall’analisi condotta da Facile.it e Prestiti.it che hanno analizzato un campione di oltre 500mila domande lo scorso anno per comprendere come è cambiato il rapporto dei millennials con il mondo del credito al consumo nell’anno della pandemia.

A crescere, però, non sono stati solo gli importi, ma anche il peso percentuale delle richieste provenienti da questo particolare tipo di utenti. Secondo i dati raccolti, inoltre, nel 2020, più di 1 domanda di prestito personale su 3 è stata presentata da un richiedente con età compresa tra i 25 e i 40 anni (38,1%), valore in aumento del 5% rispetto al 2019.

Analizzando le domande per le quali è stata dichiarata la finalità emerge che la prima ragione per cui la Generazione Y ha chiesto un prestito nel 2020 è stata l’ottenimento di liquidità (22,5%), seguita dall’acquisto di auto usate (21,5%) e dalla ristrutturazione della casa (16,9%). “L’effetto della pandemia si fa però sentire in modo specifico analizzando alcune tipologie di prestito personale tipiche di questa fascia di richiedenti e che, causa emergenza sanitaria e lockdown, sono letteralmente crollate”, si legge nella nota che ha accompagnato l’analisi: il peso percentuale dei prestiti richiesti per la formazione, ad esempio, è diminuito del 16%, quelli per i matrimoni del 39% e quelli per viaggi e vacanze addirittura del 51%.

“È evidente come la pandemia abbia ridefinito le priorità della Generazione Y anche dal punto di vista dell’accesso al credito – ha spiegato Giovanni Scarascia Mugnozza, responsabile prestiti di Facile.it – questa particolare fascia anagrafica, però, ha dimostrato di avere un rapporto più maturo con il ricorso al credito che, in un momento di grave incertezza economica e lavorativa come quella attuale, ha rappresentato per loro in un certo senso un’ancora di salvezza”.

(Foto: © Antonio Guillem / 123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Prestiti: cresce l’importo medio richiesto nel 2020 dai millenia...