Presidenziali USA, il repubblicano Scott Walker si ritira

Si restringe il numero di partecipanti alla corsa per le presidenziali USA del 2016.

Scott Walker, governatore del Wisconsin, ha annunciato il suo ritiro per la nomination repubblicana nella corsa alla Casa Bianca, secondo alcuni per le difficoltà incontrate nella raccolta fondi. Walker, partito tra i favoriti, ad agosto aveva nei sondaggi l’11% delle preferenze, per poi precipitare all’1%.

Il governatore del Wisconsin ha invitato altri candidati a seguire il suo esempio per opporre un’alternativa valida a Donald Trump, “perché gli elettori possano concentrarsi su un numero più ridotto di candidati in grado di offrire un’alternativa positiva e conservatrice” a chi attualmente guida la corsa.
Il miliardario americano, infatti, resta in testa nei sondaggi (24%) nonostante un calo di 8 punti. Seguono Carly Fiorina (15%) e Ben Carson (14%).

Presidenziali USA, il repubblicano Scott Walker si ritira