Presidenziali USA 2016, Sanders incorona Hillary Presidente

(Teleborsa) – Nuovo esempio di fair play nella corsa alle presidenziali USA. Dopo il tributo dell’attuale Presidente americano Barack Obama, anche lo sfidante democratico Bernie Sanders incorona Hillary Clinton come nuovo Presidente.

“Mi congratulo con lei, farò di tutto per assicurarmi che sarà il prossimo presidente degli Stati Uniti”, ha detto il suo sfidante alle primarie, appoggiando ufficialmente la sua nomina alla Casa Bianca.

L’ex senatore del Vermont ha ovviamente ringraziato i 13 milioni di elettori che lo hanno votato, in particolare il New Hampshire, dove ha ottenuto una schiacciante vittoria nei confronti dell’ex First Lady alle primarie. 

Poi, Sanders ha ringraziato tutti i volontari che hanno seguito la sua campagna elettorale e tutti i sostenitori e donatori della sua “rivoluzione politica”. La sua battaglia – ha aggiunto – continua ora con Hillary, che si è aggiudicata la nomination democratica. 

Commenti sarcastici sono arrivati invece dallo sfidante repubblicano Donald Trump, il quale ha dichiarato che “Sanders si è svenduto alla corrotta Hillary”, dopo aver perso gran parte della sua influenza.  

Dicendosi “sorpreso” dalla mancata coerenza del senatore del Vermont, il tycoon della finanza candidato alla Casa Bianca per i Repubblicani ha twittato: “Fan arrabbiati”.

Presidenziali USA 2016, Sanders incorona Hillary Presidente
Presidenziali USA 2016, Sanders incorona Hillary Presidente