Presentata interrogazione su disagi utenti “Freccialink” in partenza da Potenza

(Teleborsa) – Il Bus Freccialink da Potenza di Trenitalia ritarda 3 minuti per il traffico e il Frecciarossa a Salerno lascia a piedi 16 passeggeri. E così il deputato del PD Giovanni Mario Salvino Burtone ha presentato alla Camera un’interrogazione al Ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Graziano Delrio.

L’interrogazione ha appunto come oggetto i disagi che hanno dovuto affrontare gli utenti del Freccialink partenza da Potenza alle ore 15.30. Freccialink è un servizio di Trenitalia che attraverso un collegamento Bus porta l’Alta Velocità, come dice la pubblicità, anche a Siena, Perugia, L’Aquila, Matera e Potenza.

La segnalazione che ha portato all’interrogazione parlamentare dell’onorevole Bertone proviene dal Centro Studi Turistici Thalia e si riferisce “all’odissea” di 16 viaggiatori che sabato 27 agosto hanno utilizzato il “Freccialink” con partenza dalla stazione di Potenza Centrale alle ore 15:30. Con il traffico intenso nel tratto dell’Autostrada A3 Sicignano-Salerno, il conducente del bus ha avvertito telefonicamente i funzionari di Trenitalia di un possibile e limitato ritardo nell’arrivo a Salerno dove i passeggeri sarebbero dovuti partire con un Frecciarossa alla volta di Napoli, Roma e del Nord Italia. Segnalazione di un leggerissimo ritardo che non è stata “raccolta” dagli “interlocutori” di Trenitalia.

Burtone ha affermato: “Un ritardo di tre minuti nel’arrivo a Salerno non può costare sei ore nell’approdo alla destinazione finale. Credo sia opportuno, proprio perché il servizio si svolge su gomma, avere una migliore gestione degli orari del Freccialink, questo anche per avere una migliore agibilità rispetto al rischio inconvenienti”.

“Vale per i giorni di traffico intenso ma non solo – ha aggiunto il Deputato – e credo inoltre sia opportuno che il Ministro si adoperi nell’ambito delle proprie competenze rispetto all’impossibilità di poter avere il rimborso solo perchè il servizio da Potenza non è contemplato. Purtroppo lo spread tra annunci e servizio effettivo come vissuto dai 16 utenti di sabato scorso rischia di incrinare ulteriormente il rapporto tra Trenitalia e la comunità lucana”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Presentata interrogazione su disagi utenti “Freccialink” i...