Prelios, nominato il nuovo Consiglio d’Amministrazione

Molti i punti all’ordine del giorno dell’assemblea odierna di Prelios.

In sede ordinaria, i soci hanno nominato il Consiglio di Amministrazione, riducendo a 11 il numero dei suoi componenti (rispetto ai 15 del Consiglio uscente nominato nel 2013), sulla base dell’unica lista presentata dagli azionisti Intesa Sanpaolo S.p.A., Pirelli & C. S.p.A. e Unicredit S.p.A..
È stata, inoltre, stabilita la durata del mandato in tre esercizi e fissato il compenso complessivo annuo dell’intero Consiglio in massimi 550.000,00 euro.
Sono stati nominati Amministratori: Giorgio Luca Bruno, Sergio Iasi, Davide Mereghetti, Giovanni Angelo Carlo Gilli, Valeria Leone, Arturo Sanguinetti (indipendente), Giovanni Jody Vender (indipendente) Andrea Mangoni (indipendente), Anna Maria Artoni (indipendente), Mirja Cartia D’Asero (indipendente), Rosa Cipriotti (Indipendente).

In sede straordinaria, l’Assemblea ha attribuito agli amministratori la facoltà di aumentare il capitale sociale per massimi 66,5 MLN/euro tramite l’emissione di nuove azioni ordinarie Prelios, prive del valore nominale, nel più ampio contesto dell’operazione straordinaria di spin off e rafforzamento patrimoniale denominata progetto Centauro.
I proventi derivanti dall’aumento di capitale, come già noto al mercato, saranno destinati per 48 euro/mln a rimborso del debito corporate, per 12 euro/mln per supportare il fabbisogno finanziario in relazione allo sviluppo dell’attività della Piattaforma dei Servizi e 6,5 euro/mln saranno utilizzati per l’acquisto della partecipazione del 10% di Prelios SGR, attualmente detenuta da Intesa Sanpaolo.

Prelios, nominato il nuovo Consiglio d’Amministrazione