Prada, utile netto di 205 milioni nel 2018

(Teleborsa) – Un utile netto di 205 milioni, pari al 6,5% dei ricavi, chiude il 2018 di Prada. Lo comunica la società al termine del consiglio di amministrazione sul bilancio. Il dato dell’anno appena chiuso ha permesso al Cda di proporre nella prossima assemblea degli azionisti, in programma il 30 aprile, un dividendo di 6 centesimi per azione, pari a un pay-out ratio del 75%.

Nel dettaglio, il gruppo ha registrato una crescita nei ricavi che si sono attestati a 3,14 miliardi di euro, in crescita del 6% a cambi costanti e del 3% a cambi correnti.

“Il 2018 si chiude con risultati che dimostrano come le nostre recenti iniziative abbiano avuto un riscontro positivo dal mercato, con un ritorno in termini di crescita dei ricavi”, ha commentato Bertelli. “Il rinnovamento strategico e la conseguente revisione organizzativa, da completarsi nei prossimi mesi, conferiranno all’azienda una struttura più dinamica e una rinnovata capacità di interpretare l’evoluzione culturale delle nuove generazioni, con le quali condividere l’identità dei nostri brand”.

Il gruppo, ha assicurato il CCE, guarda al futuro con un programma di aggiornamento tecnologico che “accrescerà il controllo e l’efficienza su tutti i fattori del business, dal marketing alla logistica, dal prodotto al servizio al cliente”.

“È ormai evidente come la trasformazione digitale abbia cambiato radicalmente la relazione con il consumatore, rendendolo più consapevole delle sue scelte di acquisto e come la comunicazione stia assumendo una rilevanza ancor più cruciale per raggiungere i clienti in modo efficace. Con questo obiettivo, continueremo a investire nelle tecnologie digitali per offrire una brand experience sempre più immersiva e coinvolgente”

In particolare, l’anno appena chiuso ha visto una buona performance del retail a +7% grazie a una strategia di contenimento dei saldi, con vendite in crescita in tutti i mercati di riferimento, trainanti dall’Asia Pacific (+10%).

Versante brand e categorie di prodotto, il 2018 ha confermato il trend positivo del 2017 per il marchio Prada, che ha chiuso con una crescita del 7%, bene anche Miu Miu, (+2% a cambi costanti). Ottima la performance delle vendite della categoria “leather goods”, che segnano un + 6%: fa meglio il ready-to-wear, a + 10% a cambi costanti, bene anche footwear (+2%).

Prada, utile netto di 205 milioni nel 2018