Povertà, lo 0,3% del PIL eliminerebbe la fame nel mondo in 15 anni

Se ogni anno fosse destinato lo 0,3% del PIL mondiale, alla lotta alla fame, si eliminerebbe questa piaga sociale nel giro di 15 anni.

E’ quanto ha calcolato la FAO, che ha presentato ieri a Roma il suo rapporto annuale, il SOFA 2015. L’agenzia dell’ONU per l’alimentazione e l’agricoltura, ha sottolineato che nonostante gli sforzi fatti finora, quasi un miliardo di persone vive ancora in condizioni di estrema povertà.

“Dobbiamo usare la protezione sociale per rompere il circolo vizioso della povertà”, ha commentato il direttore generale della FAO, José Graziano da Silva. Per il vicedirettore dell’agenzia Jomo Sundaram, “la protezione porta a produzione. Non solo salva le persone, ma favorisce gli investimenti, una maggiore produttività e quindi lo sviluppo”.

Povertà, lo 0,3% del PIL eliminerebbe la fame nel mondo in 15 an...