Poste, per Jerusalmi avrà effetto traino su nuove quotazioni

Il grande successo di Poste Italiane sta galvanizzando le altre società intenzionate a quotarsi in Borsa. Almeno così la pensa l’amministratore delegato di Borsa Italiana, Raffaele Jerusalmi, secondo cui “la quotazione di Poste Italiane avrà sicuramente un effetto traino nel 2016 e anche nel 2017. E’ un segnale molto importante e di cambiamento forte anche a livello di Paese”, ha aggiunto l’amministratore delegato di Borsa Italiana, ribadendo che “quella di Poste sarà una quotazione che darà molta spinta ad altre quotazioni”.

Riguardo all’addio di Pirelli e WDF, Jerusalmi ritiene che faccia “parte delle regole del gioco e ha un aspetto anche positivo, perché ci sono effetti di ricambio e del resto cambia anche un po’ la mappa economica nel mondo. E’ un cambiamento quasi naturale, fisiologico”.

Poste, per Jerusalmi avrà effetto traino su nuove quotazioni