Poste Italiane si prepara a entrare nel FTSE MIB

(Teleborsa) – Composto rialzo per Poste Italiane, che si muove con un guadagno dello 0,70%. 

Le azioni si preparano ad entrare nell’indice principale FTSE MIB, il prossimo 21 dicembre, prendendo il posto di Ansaldo STS che a sua volta farà ingresso nel FTSE Mid Cap al posto di Rcs Mediagroup. 

Il FTSE Italia Index Series Technical Committee ha approvato le seguenti modifiche per l’indice FTSE MIB che diverranno effettive dopo la chiusura delle negoziazioni di venerdì 18 dicembre 2015, vale a dire, da lunedì 21 dicembre. 

Il confronto del titolo con il FTSE MIB, su base settimanale, mostra la maggiore forza relativa di Poste Italiane rispetto all’indice, evidenziando la concreta appetibilità del titolo da parte dei compratori.

Tecnicamente, Poste Italiane è in una fase di rafforzamento con area di resistenza vista a 7,263 Euro, mentre il supporto più immediato si intravede a 7,178. A livello operativo si prevede un proseguimento della seduta all’insegna del toro con resistenza vista a quota 7,348.

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Poste Italiane si prepara a entrare nel FTSE MIB