Poste Italiane sfugge alle vendite

(Teleborsa) – Si muove in modesto rialzo il titolo Poste Italiane, che avanza dello 0,43% schivando le vendite generalizzate che hanno colpito l’intero listino milanese.

Intanto il focus degli investitori resta concentrato sui dati preconsuntivi consolidati relativi all’esercizio 2017 che il gruppo annuncerà il prossimo 19 febbraio

A livello comparativo su base settimanale, il trend della più grande infrastruttura di servizi in Italia evidenzia un andamento più marcato rispetto alla trendline del FTSE MIB. Ciò dimostra la maggiore propensione all’acquisto da parte degli investitori verso Poste Italiane rispetto all’indice.

Lo scenario di medio periodo è sempre connotato positivamente, mentre la struttura di breve periodo mostra qualche cedimento, letto dai relativi indicatori, per l’opposizione della resistenza stimata a quota 6,645 Euro. Funzionale il controllo della situazione di breve offerta dai supporti a 6,557. E’ concreta la possibilità di una continuazione della fase correttiva verso quota 6,501.

Poste Italiane sfugge alle vendite