Poste Italiane in vetta al FTSE MIB dopo i conti

(Teleborsa) – Punta con decisione al rialzo la performance di Poste Italiane nella giornata odierna, con una variazione percentuale dell’1,44%. Ieri 19 febbraio 2018 a mercati chiusi, la società che si occupa della gestione del servizio postale in Italia ha comunicato i risultati preliminari del 2017, sorprendendo positivamente gli analisti.

L’utile netto si è attestato a 689 milioni di euro (+11% rispetto al 2016) mentre il dividendo proposto è di 42 centesimi contro i 39 centesimi del 2016 e i 40 centesimi del consensus. 

L’analisi del titolo eseguita su base settimanale mette in evidenza la trendline rialzista della più grande infrastruttura di servizi in Italia più pronunciata rispetto all’andamento del FTSE MIB. Ciò esprime la maggiore appetibilità verso il titolo da parte del mercato.

Il quadro tecnico di breve periodo di Poste Italiane mostra un’accelerazione al rialzo della curva con target individuato a 6,794 Euro. Rischio di discesa fino a 6,704 che non pregiudicherà la buona salute del trend corrente ma che rappresenta una correzione temporanea. Le attese sono per un’estensione della trendline rialzista verso quota 6,884.

Le indicazioni sono da considerarsi meri strumenti di informazione, e non intendono in alcun modo costituire consulenza finanziaria, sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento.

(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Poste Italiane in vetta al FTSE MIB dopo i conti