Poste Italiane, completata l’acquisizione di Nexive

(Teleborsa) – Poste Italiane ha comunicato di aver completato l’acquisizione dell’intero capitale sociale di Nexive Group da PostNL European Mail Holdings BV e Mutares Holding – 32 GmbH, a seguito delle deliberazioni assunte dal proprio consiglio di amministrazione e della firma dell’accordo preliminare annunciata il 16 novembre 2020.

Il prezzo d’acquisto dell’intero capitale di Nexive è stato concordato pari a 34,4 milioni di euro, sulla base di un Enterprise Value di 50 milioni di euro e di un indebitamento netto di 15,6 milioni di euro.

Due settimane fa erano arrivate dall’Antitrust una serie di “misure comportamentali idonee a prevenire il rischio di imposizione di prezzi o altre condizioni contrattuali gravose per gli utenti“, visto che il primo operatore di mercato, Poste Italiane, stava comprando il secondo, Nexive.

L’AGCM, tra le altre cose, ha deliberato che Poste Italiane consenta l’accesso ai suoi punti di giacenza per gli invii inesitati del servizio di posta raccomandata per garantire anche ai piccoli operatori di competere sul mercato; consenta l’accesso alle “cassette modulari” (per i recapiti presso strade disagiate o a bassa densità di popolazion); formuli un’offerta wholesale di accesso alla rete di Poste Italiane a condizioni non discriminatorie, per la posta descritta e indescritta.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Poste Italiane, completata l’acquisizione di Nexive