Poste Italiane annuncia una crescita a doppia cifra di utile e ricavi

(Teleborsa) – Ottimi risultati per Poste Italiane che chiude il primo semestre dell’anno con un utile netto consolidato in aumento di quasi il 30% a 565 milioni di euro.

La crescita è stata determinata dai forti risultati reddituali, che hanno visto il risultato operativo salire del 32% a 843 milioni, grazie anche alla cessione della quota Visa Europe che ha comportato un provento non ricorrente di 121 milioni. Anche escludendo questa posta, però, il risultato operativo sarebbe salito del 13%.

Nel commentare i risultati, l’Ad Francesco Caio ha sottolineato che si tratta di “solide basi che fanno confermare la politica dei dividendi nel 2016”. Poi, il manager ha agigunto che tali numeri sono frutto di un piano concentrato su investimenti, innovazione e miglioramento della qualità del servizio.

I ricavi totali consolidati sono balzati del 10,9% a 17,7 miliardi e le masse gestite ed amministrate del 2,6% a 488,1 miliardi. Ciò è frutto della buona performance del comparto assicurativo e del risparmio gestito, che vanta ricavi in crescita del 14,5%, mentre il comparto finanziario vede ricavi in tenuta a 2,8 miliardi. Sempre in rosso i servizi postali (-2,5%), mentre il servizio corriere espresso segna un +7,1%. 

La posizione finanziaria netta mostra un avanzo di 276 milioni inferiore all’avanzo di 307 milioni al 31 dicembre 2015.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Poste Italiane annuncia una crescita a doppia cifra di utile e ricavi