Poste Italiane alle prese con conti 1° trimestre. Del Fante lavora al piano

(Teleborsa) – Poste Italiane chiude il 1° trimestre dell’anno con un utile netto a 351 milioni, in leggero calo rispetto ai 367 milioni dello stesso periodo del precedente esercizio, in uno scenario caratterizzato da una marcata contrazione della raccolta assicurativa. Il risultato operativo ha registrato un calo del 6,4% a 526 milioni di euro. 

I ricavi totali si sono attestati a 9,5 miliardi, con un decremento del 2,3%, mentre le masse gestite o amministrate si sono incrementate dell’1% a 498 miliardi.

“I ricavi totali del Gruppo hanno registrato una sostanziale tenuta rispetto allo stesso periodo del precedente esercizio”, ha sottolineato l’Ad Matteo Del Fante, citando “un contesto di mercato caratterizzato da una marcata contrazione della raccolta
assicurativa” e dalla “fisiologica riduzione dei volumi di corrispondenza tradizionale”.

“I prossimi mesi saranno fondamentali per la formulazione del nuovo piano industriale”, aggiunge il manager che  preannuncia l’arrivo del piano fra fine 2017 inizio 2018. La strategia, fa sapere, punta ad un rafforzamento del settore assicurativo e del risparmio gestito.

E sul fronte della politica dividendi 2017, Del fante assicura che “sarà ragionevolmente analoga a quella già messa in atto negli ultimi due anni.”.

Poste Italiane alle prese con conti 1° trimestre. Del Fante lavora al...