Poste Italiane affonda per i rumor su Pioneer e sul collocamento rinviato

(Teleborsa) – Poste Italiane viaggia ancora in rosso sul Listino, dove raggiunge i minimi di seduta a 6,18 euro, in ribasso del 3,21%. 

A pesare sul titolo sono ancora le voci di una possibile acquisizione di Pioneer, la SGR del gruppo Unicredit, in via di cessione. I rumors hanno fatto il giro delle sale operative già ieri, penalizzando il titolo. 

Poste, secondo le indiscrezioni, potrebbe partecipare in cordata alla gara assieme ad altri partner industriali e finanziari.

Il Sole 24 Ore poi ipotizza che l’acquisizione di Pioneer potrebbe portare ad uno slittamento del collocamento della seconda tranche del 30% del capitale della società a metà 2017. Un annuncio potrebbe esser fatto già stasera dal Ministero dell’Economia.

Poste Italiane affonda per i rumor su Pioneer e sul collocamento ...